Il Museo di Storia Naturale di Londra è pronto per un'importante ristrutturazione

Il Museo di Storia Naturale di Londra è pronto per un'importante ristrutturazione

London S Natural History Museum Set

Colore pantone dell'anno 2020

Presto i visitatori del Museo di Storia Naturale di Londra saranno accolti da un look completamente nuovo. Questo perché il terzo museo più frequentato del Regno Unito ha appena ottenuto il permesso di pianificazione per un importante aggiornamento. Ideato dallo studio londinese Niall McLaughlin Architects e dal paesaggista Kim Wilkie, il progetto prevede una serie di nuove caratteristiche, tra cui un chiostro sotterraneo, un giardino naturale e una piazza pubblica.

Nel 2014, Niall McLaughlin Architects ha vinto un concorso con il suo progetto di ristrutturazione, che prevedeva tre nuove zone. Il primo, soprannominato la Piazza, reinventerà l'area in cui la maggior parte dei visitatori arriva al museo. Questa riprogettazione farà molto per creare un nuovo spazio di raccolta generoso, nonché una migliore esperienza per i visitatori disabili. Il prossimo passo del piano è quello di rinnovare i terreni orientali del complesso, che comporterà l'abbellimento di una linea temporale geologica della vita sulla Terra. La terza e ultima fase della ristrutturazione creerà un nuovo giardino faunistico. Tre volte più grande dell'attuale giardino, sarà dedicato a piante e animali che prosperano nelle città di tutto il mondo. Insieme, le tre zone formeranno una connessione vivente tra il mondo naturale e le collezioni e la ricerca all'interno del museo, hanno affermato gli architetti in una nota. L'obiettivo è che tutti e tre siano completati entro il 2020.



L'immagine può contenere Human Person House Housing Mansion Building Architecture Castle and Palace

Il nuovo parco orientale sarà caratterizzato dal calco in bronzo di un dinosauro Diplodocus che è rimasto all'interno dell'atrio del museo negli ultimi 30 anni.

Rendering per gentile concessione di Niall McLaughlin Architects