Entra nella casa che sfida i confini di Kim Kardashian West e Kanye West

Entra nella casa che sfida i confini di Kim Kardashian West e Kanye West

Step Inside Kim Kardashian West

Quando Kanye e Kim Kardashian West hanno incontrato per la prima volta la casa che sarebbe diventata il loro rifugio di famiglia selvaggiamente eccentrico nella periferia di Los Angeles, i due hanno avuto reazioni decisamente diverse. Siamo passati da questa casa incredibilmente stravagante mentre passeggiavamo per il quartiere. Avevo appena avuto North, e stavamo camminando molto in modo da poter smaltire parte del grasso del bambino, Kim ricorda del loro primo avvistamento nell'estate del 2013. Non conoscevo davvero lo stile di Kanye a quel punto, ma pensavo che la casa fosse la perfezione. Kanye era meno entusiasta. Ha detto: 'È fattibile'.

Quasi sette anni - e altri tre figli - dopo, i West hanno trasformato quella proprietà immobiliare in uno dei più affascinanti, ultraterreni e, sì, strani pezzi di architettura domestica del pianeta. La metamorfosi della casa da McMansion suburbano a futuristico monastero belga, come lo stesso Kanye lo descrive allegramente, è una storia di indagine e passione, una testimonianza della mente iconoclasta del musicista che sfida i confini e dell'impavidità della star della realtà che definisce lo spirito del tempo e imprenditore.



i migliori interior designer del mondo
una famiglia di sei persone vestite di bianco

La famiglia West con una scultura di Isabel Rower. Da sinistra, Chicago, Kanye, North, Saint, Salmo, Kim.

Sebbene l'architettura e l'interior design siano emersi solo di recente come aree di interesse per Kanye, ha mantenuto un interesse costante per l'ambiente costruito per anni. Quando stavo crescendo a Chicago, prima di Internet, andavo al mio locale Barnes & Noble per dare un'occhiata Riassunto architettonico e altre riviste di design, insieme ai titoli di moda e rap, dice Kanye. Mio padre mi ha incoraggiato. Aveva sempre della carta millimetrata su cui scarabocchiare.

Con il decollo della sua carriera e la crescita delle sue fortune, Kanye è stato in grado di assecondare seriamente le sue attività di design, diventando un habitué dei mercatini delle pulci di Parigi e delle fiere internazionali del design, e tuffandosi nel profondo della piscina con importanti acquisizioni come un originale divano Jean Royère Polar Bear. Ho venduto la mia Maybach per prendere la Royère. La gente mi diceva che ero pazzo per quello che avevo pagato, ma dovevo averlo, dice Kanye del trofeo di design. Una di quelle persone era sua moglie. Non sapevo davvero nulla di mobili prima di incontrare Kanye, ammette Kim, ma stare con lui è stata un'educazione straordinaria. Sono davvero orgoglioso ora di sapere cosa abbiamo e perché è importante.

un corridoio con archi

Un imponente corridoio è avvolto da intonaco bianco sporco.

come pulire un ferro da stiro a vapore fori di vapore
un soggiorno bianco con camino

Nel soggiorno, le sedute imbottite Royère circondano un tavolo da cocktail in pietra calcarea di Axel Vervoordt.

Le peregrinazioni della coppia nel mondo del design internazionale alla fine li hanno messi sulla strada dell'illustre designer e creatore del gusto belga Axel Vervoordt, che Kanye ha incontrato alle fiere e alle mostre di antiquariato a Maastricht e Venezia. L'attrazione iniziale per il musicista era incentrata su un caratteristico design Vervoordt: un tavolo Floating Stone con bordi arrotondati che sembrava incapsulare la seducente semplicità e l'estetica wabi-sabi che pervadono l'opera del designer. Quando ho visto il tipo di lavoro che stava facendo, ho pensato, quest'uomo potrebbe progettare la casa di Batman. Ho dovuto lavorare con lui, dice Kanye, aggiungendo: È stato un colpo convincere Axel a venire a Calabasas per rifare una McMansion, che è essenzialmente quello che era la casa.

Vervoordt confessa che è stato un improbabile incontro di menti. Non vengo dal mondo pop, il mondo dei rapper. Ma ho scoperto che Kim e Kanye sono esseri umani meravigliosi. Abbiamo valori comuni nella vita, importanti valori umani, come il rispetto per la bellezza e la spiritualità dell'arte, afferma il designer. Puoi chiamarla religione, ma forse questa è al di là della religione, una ricerca di valori cosmici di pace ed energia positiva. Abbiamo avuto conversazioni molto profonde sullo spazio della mente e sull'importanza del silenzio.

vasi rotondi bianchi su un'isola da cucina in pietra

I vasi in ceramica Shiro Tsujimura sormontano l'isola della cucina.

Quelle conversazioni hanno naturalmente informato i loro piani di reimmaginare la casa, un processo che Vervoordt descrive in termini di distillazione. Kanye e Kim volevano qualcosa di totalmente nuovo. Non abbiamo parlato di decorazione ma di una sorta di filosofia su come viviamo ora e come vivremo in futuro. Abbiamo cambiato la casa purificandola e abbiamo continuato a spingere per renderla sempre più pura, spiega il designer.